Samp-Milan 0-2, pagelle e contropagelle rossonere: Cutrone killer, Higuain fantasma

di Redazione Calcissimo
articolo letto 161 volte
Pagelle Milan
Pagelle Milan

Le pagelle di Ciccio Mariello

MILAN (4-3-3)

REINA 8 Ancora una presa difettosa che poteva costar cara; ci pensano Zapata e Maresca a salvarlo. Dopodiché si erge a baluardo salvando su Ramirez, Ekdal, Saponara e nei supplementari giganteggia due volte su Kownacki.

ABATE 6 Murru lo impensierisce relativamente poco in fase di contenimento, si prodiga in una discesa sul fondo che Castillejo non sfrutta a dovere.

9' pts CONTI 6.5 Entra e disegna per Cutrone l'assist del vantaggio.

ZAPATA 5.5 Rischio immenso su Caprari; doveva riscattare l'erroraccio dell'anno scorso, il compito non riesce del tutto.

ROMAGNOLI 6.5 Nel giorno del suo compleanno affronta la squadra che lo ha lanciato nel calcio dei grandi. In cerca della miglior condizione, se non ci fosse lui, dietro si balla.

RODRIGUEZ 5 Le occasioni doriane provengono quasi tutte dal suo lato, Pasqua lo grazia ad inizio ripresa dal secondo giallo dopo l'entrata su Caprari.

KESSIE 6 Sgomita in mediana, sobbarcandosi il peso di tutto il centrocampo rossonero ed è anche il più intraprendente in fase offensiva; inoltre serve un cioccolatino che Higuain anziché scartare divora.

BAKAYOKO 5 Ha il non facile compito di arginare Ramirez; incaricato che non viene assolto a dovere ed anzi fa un notevole passo indietro rispetto alle prime uscite.

PAQUETA' 5.5 Il primo impatto con il calcio italiano non è dei più morbidi; cerca spesso la giocata spalle al campo e prende discrete botte. Deve ancora capire la dimensione in cui si trova; ci vorrà tempo...

39' st BORINI 6 Entra per dare ordine e sostanza alla corsia di destra.

CASTILLEJO 4 Troppo morbido sia in copertura che sottoporta, Abate gli serve un gran pallone, lui manda in gradinata sud. Giochicchia come troppo spesso gli capita

1' pts CUTRONE 8 Ci pensa lui; ci pensa sempre lui!

HIGUAIN 4.5 Le sirene londinesi incantano sempre più; il Pipita invece per larghi tratti è avulso dal gioco, Kessie prova a risvegliarlo ma non c'è nulla da fare, poi entra Cutrone e il confronto diventa persino ingeneroso.

7' sts LAXALT sv

CALHANOGLU 5 Indolente e irritante per tutta la gara, finché non decide di pennellare l'assist per Cutrone che non si fa pregare.

ALL. GATTUSO 6.5 Azzecca i cambi nei supplementari e proprio i nuovi entrati confezionano il gol partita.

Le contropagelle del Milanologo Alessandro Carra

Reina: 7.5 Tiene a galla il Milan con un paio di interventi prodigiosi, sempre sicuro e tempestivo nelle uscite sia con i piedi che con le mani. In sostanza da sicurezza a tutto il reparto.
Abate: 6 Soffre un po' la verve degli avversari che sfondano spesso dalla sua fascia. Con esperienza riesce a stare a galla. 
Rodriguez: 6.5 Dalla sua parte non si passa. Tiene botta agli attacchi blucerchiati nonostante il peso del cartellino giallo preso nel primo tempo. 
Zapata: 6 Con qualche distrazione di troppo rischia di far pagare dazio alla squadra. In generale gestisce con sicurezza gli attaccanti sampdoriani. 
Romagnoli: 6.5 Con sicurezza ed eleganza mette la museruola sia a Caprari sia allo spauracchio Quagliarella. 
Bakayoko: 5.5 Meno brillante rispetto all'ultima prestazione contro la Spal. Nonostante ciò con la sua fisicità funge da schermo davanti alla difesa.
Kessie: 6 Motorino inesauribile del centrocampo, si vede poco in fase offensiva ma il lavoro di quantità che offre è imprescindibile per gli equilibri della squadra.
Paqueta: 6 Primo tempo timido, rischia poco la giocata spettacolare cercando la semplicità. Nella seconda parte mostra un paio di colpi da potenziale campione andando vicino al goal con un bel tiro dalla distanza.
Castillejo: 5.5 Ci mette tanta voglia, tanta corsa ma soprattutto tanta confusione. Non riesce mai al momento giusto a trovare l'affondo decisivo.
Chalanoglu: 7 Segnali di risveglio dal fantasista turco, sempre nel vivo della manovra sforna un assist al bacio per la seconda rete di Cutrone. 
Higuain: 5.5 Impegno ce lo mette ma da lui ci si aspetta molto ma molto di più. Come attenuante la squadra lo serve di rado ed in una delle poche occasioni in cui viene sollecitato sfiora il goal con un tiro in diagonale.
Borini: 6 Il solito impegno e la solita abnegazione, quando c'è da lottare e correre non c'è. 
Cutrone: 8 Man of the match. Entra e risolve la partita con 2 reti di pregevole fattura al volo di destro. 
Conti: 6.5 Finalmente un rientro in campo da giocatore vero. Bellissimo il cross per il goal che sblocca la partita.
Laxalt: S.V. Pochi minuti per lui questa volta giocati con voglia ed intensità. 
Gattuso: 6.5 Non certo una partita da ricordare per la squadra, nonostante ciò azzecca i cambi che portano la qualificazione il Milan per i quarti di finale di Coppa Italia.


Altre notizie
Domenica 20 Gennaio
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy