SEZIONI NOTIZIE

Juve-Crotone 3-0, pagelle e contropagelle bianconere

di Gabriele Cantella
Vedi letture
Foto

JUVENTUS (4-4-2)

BUFFON: inoperoso, poteva prendersi la serata libera! S.V.

DANILO: sempre attento dietro, affonda quando ha spazio davanti a sè. VOTO 6

DEMIRAL: ordinaria amministrazione. VOTO 6

DE LIGT: sempre alto, gioca d’anticipo senza mai rischiare! VOTO 6,5

ALEX SANDRO: suo il cross per la testa di Ronaldo in occasione del primo gol! VOTO 6,5

Dall’86’ FRABOTTA: fa in tempo a beccarsi un giallo inutile per un fallo plateale su Rispoli! VOTO 5

CHIESA: il più intraprendente, quando punta l’uomo quasi sempre lo salta, creando superiorità! VOTO 6,5

Dall’86’ DI PARDO: S.V.

BENTANCUR: si limita al compitino, ma almeno non combina danni! VOTO 6

Dal 70’ FAGIOLI: sembra avere piedi e testa, ma la strada verso il successo è ancora lunga e tortuosa! VOTO 6

RAMSEY: errori banali in fase di disimpegno, un giallo evitabile ed una traversa di testa, più male che bene! VOTO 5,5

Dal 75’ BERNARDESCHI: S.V.

MCKENNIE: si conferma l’unico centrocampista della Juve che sa fare anche gol e non è poco! VOTO 7

KULUSEVSKI: qualche giocata di classe, un paio di spunti interessanti, ma da lui ci si aspetta molto di più! VOTO 5,5

Dal 75’ MORATA: appena entrato, spara fuori da posizione ghiotta! VOTO 5,5

C. RONALDO: menomale che c’è lui, altrimenti difficilmente la Juve avrebbe fatto breccia nel muro del Crotone! Due gol di testa, il secondo dei quali con un terzo tempo degno del miglior Lebron! VOTO 7,5

ALL. PIRLO: manca un’idea di gioco, si va per tentativi, affidandosi alle giocate dei singoli, ma ciò che più contava stasera erano i 3 punti! VOTO 6

Le contropagelle di Gianluca Drammis

Buffon, spettatore. S.V.

Danilo, prova non eccelsa ma è davvero sempre l’unico impeccabile. 6.5 

De Ligt, difesa altissima. Sfiora il gol, lavoro leggero per questa sera 6 

Demiral, stessa sorte del compagno di reparto. Tiene alta la difesa. 6

Alex Sandro, cozza con la difesa avversaria inizialmente poi l’assist per il vantaggio ed è un po’ più leggero 6 

Dal 86’ Di Pardo, S.V. 

McKennie, si capisce che non sta bene atleticamente da diversi errori in uscita, ma corre, sbraccia e si danna l’anima e segna. Fondamentale 6.5

Bentancur, altra prova a luci e ombre; mai marcato dagli avversari, ma amai decisivo. 5.5
Dal 70’ Fagioli, ordinato e preciso. 6 

Ramsey, passi la traversa e l’assist: per il resto è un pianto greco. 5.5 

Dal 76’ Bernardeschi, S.V.  

Chiesa, concentrato. Non decisivo ma sempre sul pezzo 6

Dal 85’ Frabotta, S.V. 

Kulusevski, sempre sacrificato e fuori ruolo. È forse ora che anche l’allenatore lo capisca. 5

Dal 76’ Morata, S.V. 

Ronaldo, decisivo. Come sempre: il migliore, come sempre. 7.5 

Pirlo, Ronaldo toglie le castagne dal fuoco. C’è bisogno di molto altro per provare a stare in vetta, per questa partita Ronaldo basta. 6