SEZIONI NOTIZIE

Cos’è il calcio situazionale?

di Gabriele Cantella
Vedi letture
Foto

Cos’è il calcio situazionale? Per informazioni, chiedere a Cristian Bucchi…

Un’idea umile

A 43 anni, Cristian Bucchi ha già alle spalle diverse esperienze da allenatore, ma adesso si sente pronto per il grande salto! Se Andrea Pirlo definisce liquido il suo calcio, l’ex attaccante di Perugia e Napoli descrive così la propria idea di gioco:

Il mio calcio è situazionale. Se sei Guardiola puoi andare in un top club e determinare un mercato. Tutti gli altri devono confrontarsi con realtà diverse. Credo che l’allenatore debba essere bravo ad adattarsi prima di tutto, poi a portare le sue idee. Il mio punto di riferimento è Allegri: lo considero il migliore allenatore italiano, poi è la persona più intelligente in assoluto nel fare queste genere di valutazioni. Ovunque è andato, Allegri ha cercato di capire innanzitutto quello che aveva a disposizione, poi ci ha messo qualcosa di suo.

Dal campo alla panchina

L’esperienza da calciatore costituisce un’ottima base di partenza per chi vuole intraprendere la carriera di allenatore, ma quando ti siedi in panchina è tutto diverso e Bucchi questo lo sa:

Il passato e le esperienze ci formano. Chi ha fatto un salto dall’Eccellenza alla Serie A non ha paura dei confronti. Non mi spaventano le sfide. Questo è un mestiere in cui lavori in maniera maniacale fino al sabato, ma la domenica può accadere di tutto: se vinci sei gratificato, se perdi perché dopo 30 secondi c’è stato un episodio a favore degli avversari tutto viene cancellato dalla sconfitta. Serve equilibrio. Non bisogna né esaltarsi troppo né deprimersi eccessivamente. Bisogna godersi fino in fondo ogni singola vittoria e bisogna sapere dare importanza ad ogni sconfitta.

Altre notizie
Lunedì 17 maggio 2021
18:38 Punto Inter Vidal vuole restare: grana in arrivo per l’Inter? 18:37 Mercato Roma, quale futuro per Dzeko? Dipende da Mou... 18:36 Tutte le notizie Allegri tratta col Real, ma i tifosi non lo vogliono! 18:35 Mercato Barcellona, Koeman già ai saluti? 17:30 91° Minuto La dedica speciale di Alisson 17:23 Cartellino Rosso Al Villareal questa musica non piace! 09:10 Cartellino Rosso Dopo il ritiro, l’inferno: ricordate Danny Murphy? 09:10 91° Minuto Un film su Jamie Vardy? 09:05 Punto Juventus Juve, Champions ancora possibile: il punto di Beppe Bianconero
Domenica 16 maggio 2021
22:40 Punto Milan Milan-Cagliari 0-0, le pagelle rossonere 15:10 Pagelle Fiorentina-Napoli 0-2, le pagelle azzurre
Sabato 15 maggio 2021
20:19 Pagelle Juventus-Inter 3-2: Lukaku sempre a segno, Brozovic in vacanza 19:56 Punto Juventus Juve-Inter 3-2, pagelle e contropagelle bianconere
Venerdì 14 maggio 2021
12:00 Amarcord Meteore del calcio - Mauro Goicoechea, l'errore più grande di Zeman alla Roma 11:00 Il video del giorno VIDEO - Le 20 perle di Francesco Flachi con la maglia della Samp 10:00 Tutte le notizie A ciascuno il suo incubo: ci segna sempre lui! 08:51 91° Minuto Rabona, che spettacolo!!! Lamela e gli altri... 08:00 Amarcord Speciale - tanti auguri "Cigno": i 9 momenti top di Marco van Basten
Giovedì 13 maggio 2021
14:00 Amarcord 13 Maggio 1992, la maledizione di Amsterdam e la sedia di Mondonico 12:05 Cartellino Rosso In Italia per lui non c’era spazio, ma poi ha vinto la Libertadores!